Home News Da ASUS e Gigabyte, notebook da gioco con visori VR

Da ASUS e Gigabyte, notebook da gioco con visori VR

Da ASUS e Gigabyte, notebook da gioco con visori VRStando alle ultime indiscrezioni, ASUS e Gigabyte lanceranno nella prima metà del 2016 dei gaming-notebook di fascia alta con visore VR. Vedremo i prototipi al CES 2016?

Questa è una di quelle notizie che non ci aspettavamo e, considerando la fonte non sempre molto attendibile, è da prendere con le pinze. Sembra che ASUS e Gigabyte abbiano intenzione di rilasciare a breve i primi notebook con visori per la realtà virtuale, i grossi occhiali VR, seppur con due approcci diversi. ASUS avrebbe terminato lo sviluppo di un visore compatibile con i suoi computer portatili da gioco ROG, mentre Gigabyte starebbe lavorando con VR 3Glasses per un dispositivo di realtà virtuale da abbinare ad una nuova linea di gaming-notebook.

Carl Zeiss VR

Non ci stupisce che la tecnologia VR invada anche il settore dei notebook, dopotutto è quello che è avvenuto già con il 3D e la tecnologia Intel Realsense, ma non pensavamo che il salto fosse così vicino. La realtà virtuale è un mercato con un grande potenziale, ma non ancora maturo, anzi per certi aspetti non è ancora partito davvero.

Attualmente, il settore è occupato da soluzioni molto economiche, come Google Cardboard e simili, che consentono di utilizzare lo smartphone come display regalando un'esperienza molto coinvolgente, ma non quella che provereste con un vero dispositivo VR. In pratica, oggi, abbiamo solo avuto un assaggio di realtà virtuale, il meglio deve ancora arrivare (pensate a HTC Vive, Oculus Rift e Sony Playstation VR) e l'appuntamento è fissato per la metà del 2016.

Ed è esattamente nello stesso periodo (prima metà del 2016, per l'esattezza) che ASUS e Gigabyte lanceranno i propri visori VR per notebook di fascia alta con schede grafiche molto potenti, probabilmente come antidoto alla crisi che sta indebolendo il settore. Al momento sono solo indiscrezioni, le due società taiwanesi oltretutto hanno deciso di non commentare i rumors, ma probabilmente ne sapremo di più al CES 2016 in programma per gennaio.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy