Home News ASUS G75V: prima recensione e test

ASUS G75V: prima recensione e test

ASUS G75V: prima recensione e testE' stata pubblicata una recensione dettagliata del nuovissimo gaming notebook ASUS G75V equipaggiato con il processore Intel Ivy Bridge e con la scheda video Nvidia GeForce GTX 670M (core Kepler). Qual è il verdetto?

ASUS ha da poco reso disponibile sul mercato il suo nuovo portatile dedicato al gaming, ASUS G75V, che fa parte della prestigiosa famiglia Republic Of Gamers (R.O.G.) ed ecco che arriva puntuale la prima recensione che ne saggia le capacità. A redigerla sono stati i colleghi rumeni del sito Imidores che hanno ricevuto un esemplare equipaggiato con display da 17.3 pollici con risoluzione di 1920 x 1080 pixel e finitura antiriflesso, CPU quad core Intel Core i7-3720QM a 2.6 GHz (3.4 GHz con Turbo Boost), scheda grafica dedicata Nvidia GeForce GTX 670M con 3 GB di RAM, 16 GB di RAM DDR3 a 1600 MHz e storage composto da  hard disk da 750 GB accoppiato a un SSD da 256 GB.

Asus G75V

Lo staff ha anzitutto espresso subito un deciso apprezzamento per la qualità realizzativa complessiva, i materiali impiegati sono di ottima qualità e l'assemblaggio è come sempre di alto livello. Ottima anche l'ergonomia, che vede una copertura soft touch sia per la cover che per il poggia polsi e ineccepibile la dotazione di porte, tra cui USB 3.0, ThunderBolt e HDMI 1.4, così come completa è risultata anche la dotazione accessoria con unità ottica di tipo Blu-ray e moduli per la connessione Gigabit Ethernet LAN e WiFi.

La dotazione hardware, come appena visto, è di tutto rispetto e i giochi testati, tra cui Crysis 2 e Call Of Duty: Black Ops, sono stati riprodotti fluidamente con tutti i dettagli e la risoluzione al massimo. Ovviamente abilitando il supporto al 3D di cui è dotato il G75V è stato necessario abbassare un po' il livello di dettaglio, ma niente di drammatico. In generale, quindi, il notebook si è comportato egregiamente. Anche i benchmark sintetici hanno confermato la bontà della piattaforma adottata.

Asus G75V

Ad esempio in 3D Mark 2006 si sono ottenuti circa 5000 punti in più rispetto al modello dello scorso anno G74SX, mentre in 3D Mark Vantage il guadagno è stato pari a oltre il 20 %. Lo schermo è risultato di ottima qualità, luminoso, con un ampio angolo di visione sul piano orizzontale e soprattutto molto leggibile anche in particolari condizioni di luce, grazie al trattamento antiriflesso. Meno convincente è risultato invece il sistema audio 2.1, con woofer situato sul fondo del notebook, anche se a quanto pare i colleghi sono rimasti delusi piuttosto dal volume massimo ottenibile che non dalla qualità della riproduzione.

Asus G75V tastiera

Commenti positivi infine sia per la tastiera ad elementi isolati con tastierino numerico dedicato, sia grazie alla precisione della digitazione e alla mancanza di flessioni del piano tastiera sia perché retroilluminata e per il touchpad, ampio, preciso e veloce anche quando si sono utilizzate le gesture a più dita. L'autonomia invece è risultata piuttosto ridotta, circa 2 ore e 30 minuti in modalità ufficio e meno di un'ora giocando, però trattandosi di un desktop replacement non è un vero difetto, dato che nessuno penserebbe di portarsi dietro un notebook del genere per lavorare o intrattenersi in mobilità.

ASUS G75V è un computer portatile che raramente lascerà la scrivania di casa o dell'ufficio, ma che al tempo stesso è comunque più facilmente trasportabile e meno ingombrante di un PC desktop. Nel complesso quindi ASUS G75V ha ricevuto una valutazione globalmente molto positiva. Certo, il prezzo di 9300 lei, pari a 2700 dollari, per l'allestimento descritto non è alla portata di tutte le tasche ma indubbiamente si tratta di un portatile ottimamente realizzato, potente e completo sotto ogni punto di vista.

Asus G75V touchpad

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy