Home News Asus Eee PC X101CH: recensione e disassemblaggio

Asus Eee PC X101CH: recensione e disassemblaggio

Asus Eee PC X101CH recensione e disassemblaggioA pochi giorni dalla sua disponibilità, il netbook Asus Eee PC X101CH è oggetto di una recenzione e di un primo disassemblaggio,che rivela alcuni particolari tecnici interessanti. Vediamo quali sono state le valutazioni complessive.

Asus Eee PC X101CH è uno dei nuovi netbook dell'azienda taiwanese per il 2012. Basato sul nuovo design Flare, che sostituisce il precedente Seashell, Eee PC X101CH è uno dei più sottili netbook disponibili sul mercato, misurando 261 x 180 x 21.8 mm con un peso di circa 1 Kg. Tra le sue caratteristiche salienti troviamo il display con una diagonale di 10.1 pollici e risoluzione di 1024 x 600 pixel, il nuovo processore dual core Intel Atom N2600 a 1.6 GHz, 1 GB di RAM DDR3 e un hard disk da 320 GB, abbinato a 32 GB di memoria Flash per velocizzare l'esecuzione del sistema operativo e dei programmi principali.

Asus Eee PC X101CH

Il sottosistema grafico è Intel GMA 3650 integrato nel processore, capace di garantire prestazioni decisamente migliori rispetto al passato: grazie a questa GPU infatti è ora possibile riprodurre video HD 1080p anche in streaming e anche su un display esterno, tramite connessione HDMI. Non mancano poi la connessione WiFi e quella Ethernet LAN, una webcam da 0.3 Mpixel, porte USB, HDMI e VGA e un lettore per schede SDHC. Il sistema operativo ovviamente è Windows 7 in versione Starter Edition a 32 bit, mentre la batteria da 3 celle ha un valore di 23 Wh. Venendo alle prime impressioni la scocca, benché realizzata in materiale plastico, è parsa subito di buona qualità, robusta e resistente.

Ottima la scelta di adottare poi un pannello con finitura opaca per il display, onde evitare le riflessioni in caso di fonti di luce diretta, facilitandone così la leggibilità all'aperto o in altre condizioni di luce particolari. Anche la cornice inoltre ha una finitura opaca e questo aiuta ulteriormente a diminuire le riflessioni fastidiose mentre si guarda il display. Nessuna sorpresa invece sulle caratteristiche della tastiera. E' ovvio che con una diagonale di soli 10 pollici sono necessari dei compromessi. I pulsanti quindi sono circa il 10 % più piccoli rispetto a quelli di una tastiera full size, ma nell'insieme l'esperienza di scrittura non risulta frustrante ed è anzi più che accettabile.

Asus Eee PC X101CH fondo

Anche il touchpad non è particolarmente esteso ma è reattivo e preciso. I due pulsanti sono uniti nella classica barra a bilanciere, una soluzione che può non piacere a tutti, ma che in questo caso funziona discretamente bene. Riguardo alle prestazioni i test svolti dai nostri colleghi non hanno evidenziato grandi differenze tra i nuovi Cedar Trail e i vecchi Pine Trail, cosa del resto prevedibile visto che, processo produttivo e sottosistema grafico a parte, l'architettura interna non è cambiata. Tuttavia si conferma la maggior propensione multimediale del nuovo processore grafico, che ora gestisce fluidamente anche i video a 1080p.

Asus Eee PC X101CH profilo

Una feature interessante è quella che permette al netbook di uscire dallo stato di sospensione in pochissimi secondi, una funzione nuova, vista recentemente soltanto sugli ultrabook, ma non certo su un netbook economico da 270 dollari. La sorpresa maggiore è però l'interno e riguarda la RAM: la diminuzione di spessore infatti ha richiesto l'adozione di una soluzione simile a quella vista negli ultrabook. Niente slot per le RAM quindi, i cui moduli sono saldati direttamente sul PCB della scheda madre. Ciò significa che, se scegliete la versione da 1 GB, non ci sarà modo di aumentare in un secondo tempo il quantitativo a 2 GB.

Asus Eee PC X101CH tastiera

Anche l'hard disk è di tipo slim ed è quindi molto più sottile rispetto ai classici da 9.5 mm: ricordatelo se avete in mente di sostituirlo con un'unità più capiente. A proposito di questo bisogna però anche tenere presente che la scocca non è stata pensata per essere smontata dall'utente medio. La quantità di viti e di incastri è infatti tale da richiedere attrezzi adatti e una certa esperienza se non si vuol danneggiare il proprio netbook e Asus non ha predisposto sul fondo alcuno sportello per un accesso rapido all'hard disk.

Asus Eee PC X101CH

La batteria a 3 celle standard invece è sostituibile. Benché Asus dichiari circa 5 ore di autonomia il collega di Liliputing non è mai riuscito a raggiungere nemmeno le 4 ore. Un upgrade al modello da 6 celle è quindi fortemente consigliato per tutti coloro i quali necessitino di più autonomia operativa. Nel complesso il giudizio finale è molto positivo, visto che per 270 dollari, circa la metà di un Apple iPad o di un tablet equivalente Android based, si avrà un device con un sistema operativo completo e la capacità di gestire video a 1080p, anche se ovviamente questo avviene rinunciando in parte alle dimensioni minori di un tablet e accettando un'autonomia di circa 3 ore, a meno di non sostituire la batteria con una più capiente.

Fonte: Liliputing (1 e 2)

Commenti (3) 

RSS dei commenti
salve, sono alla ricerca di una batteria compatibile superiore alle 3 celle. purtroppo non riesco a trovarla in nessun sito, mi potreste aiutare? grazie mille!  
Parmigiani

Parmigiani

ottobre 15, 2012

prova su ebay, di solito li acquistiamo da lì i pezzi di ricambio  
Staff

Staff

ottobre 15, 2012

Ho provato a cercare, ma la trovo solo a 3 celle... è possibile che esistano delle batterie compatibili?  
Parmigiani

Clara

ottobre 15, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy