Home News Asus Eee PC diventa un desktop

Asus Eee PC diventa un desktop

ImageLa popolarità del laptop low-cost Asus Eee PC ha indotto Asustek a progettare una versione desktop. Riuscirà laddove altri prodotti in precedenza avevano fallito?

In attesa del debutto italiano del nuovo PC portatile Asus Eee PC, programmato per i primi mesi del 2008, il produttore taiwanese, considerato l'ottimo riscontro di vendite e l'interesse del pubblico su questo laptop a basso costo, avebbe iniziato a progettare una versione desktop, anch'essa presumibilmente destinata a raggiungere il mercato nel 2008. Gli Eee PC desktop saranno venduti senza monitor e, su esempio della serie mobile,avranno un prezzo estremamente accessibile.

DigiTimes ci informa che questa scelta farebbe parte di una strategia volta a promuovere il marchio Asus anche in ambito desktop. La rivale Acer sembrerebbe però suggerire l'ipotesi che, a spingere Asus verso i PC desktop, sarebbe un volume di vendite inferiori al previsto della versione notebook. L'affondo di Acer sembrerebbe smentito dai dati pubblicati da Asus, da cui emerge che la società ha già venduto le prime 100.000 unità prodotte e pronostica una vendita di oltre 300.000 pezzi entro la fine del 2007.

Non è detto, comunque, che le sorti dell'Asus Eee PC desktop siano strettamente correlate al successo riscosso dal suo omologo portatile. Il mercato dei PC desktop sta attraversando un periodo di lento declino, tanto che gli scaffali dei negozi di elettronica sono colmi di computer a basso costo e a basse prestazioni, tranne rare eccezioni. Per ora non abbiamo informazioni sulla dotazione hardware del nuovo Eee PC dekstop, ma appena ci saranno novità sapremo fornirvi i necessari aggiornamenti.

In precedenza anche AMD aveva cercato di sfondare nel campo dei desktop low-cost con il Personal Internet Communicator (PIC), un desktop compatto e colorato, equipaggiato con componenti economici e destinato ad abbattere il Digital Divide nei Paesi in Via di Sviluppo. Nato nel 2004, il PIC aveva riscosso scarso successo, ed era stato poi definitivamente accantonato dal chipmaker di SunnyVale nel Settembre 2006.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy