Home News ASUS Chromebook Flip C101, torna il Chromebook convertibile da 10"

ASUS Chromebook Flip C101, torna il Chromebook convertibile da 10"

ASUS Chromebook Flip C101, torna il Chromebook convertibile da 10"A distanza di due anni dal lancio dell'ASUS Chromebook Flip C100, convertibile da 10" con SoC Rockchip, l'azienda taiwanese starebbe per presentare il successore. Ecco tutto ciò che sappiamo sull'ASUS Chromebook Flip C101.

Era il lontano 2015, quando ASUS Chromebook Flip C100 fece la sua prima apparizione pubblica per poi sbarcare sul mercato (ahimè solo americano) qualche mese più tardi. Abbiamo avuto l'opportunità di provare questo dispositivo solo in qualche fiera del settore (ricordate?), perché l'azienda taiwanese ha ben presto cambiato idea sulle sue sorti: il primo Chromebook convertibile da 10" con SoC Rockchip RK3288 non ha avuto mai un successore, anche se ASUS ha continuato ad investire in questa famiglia con i modelli che conosciamo benissimo, come ASUS Chromebook Flip C302 e più recentemente ASUS Chromebook Flip C213, più grandi e con processori Intel.

ASUS Chromebook Flip C101

Sembra però che, a distanza di un paio d'anni, ASUS stia tornando sui suoi passi preparandosi al lancio di un inedito ASUS Chromebook Flip C101. Teniamo a precisare che le informazioni in nostro possesso non sono ufficiali, ma provengono dalla stessa fonte che ha rivelato in anteprima l'ASUS VivoBook TP203 e l'ASUS ZenBook Pro UX550, praticamente la stessa azienda. Quella che abbiamo è un'immagine, su cui però non possiamo fidarci troppo, ed una lunga descrizione del dispositivo che sembra a tutti gli effetti il successore del Chromebook Flip di prima generazione.

ASUS Chromebook Flip C101 è un Chromebook convertibile, quindi dotato di una robusta cerniera "flippable" che consente di trasformare il dispositivo dalla modalità notebook a quella tablet, passando per le posizioni intermedie tent e stand. Lo chassis unibody in alluminio misura 15.6 millimetri di spessore e pesa 890 grammi (sorprendentemente identico al C100), sfoggiando una finitura satinata con brillanti tagli diamond-cut. L'aspetto è quindi quello di un computer portatile elegante, pratico e durevole nel tempo. Essendo poi votato alla produttività, ASUS ha integrato una tastiera full-size al 97% ed un touchpad molto ampio, con supporto per le gestures a più dita.

Lo schermo resta un pannello IPS da 10.1 pollici HD (1280 x 800 pixel) multi-touch ovviamente con un'autonomia quasi doppia rispetto al precedente modello: ben 16 ore di produttività continua contro le 9 ore del Chromebook C101. Non sappiamo come ASUS sia riuscita ad ottenere queste prestazioni ma, considerando che lo schermo resta lo stesso (ed è quello che consuma maggiore energia) così come il peso (quindi non dovrebbe esserci una batteria più capiente), il primo imputato è il processore. Non c'è traccia del chip integrato nel Chromebook Flip C101: sarà ancora un SoC Rockchip RK3399C (lo stesso del Chromebook Plus di Samsung?) o un chip Intel Apollo Lake o Kaby Lake?

Il sistema operativo è naturalmente Chrome OS ed, anche se non viene fatto alcun riferimento nella descrizione, possiamo immaginare che la release installata potrà supportare le app Android ed il Google Play Store trasformando il Chromebook in un tablet Android quando necessario.

Non sappiamo quando ASUS deciderà di presentare il Chromebook Flip C101, ma è logico aspettarsi novità per il MWC 2017 o al massimo entro l'estate per il Computex 2017. Staremo a vedere, ma voi non perdeteci di vista.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy