Home News Arch Linux su netbook a meno di 70 dollari

Arch Linux su netbook a meno di 70 dollari

Arch Linux su netbook a meno di 70 dollari? E’ possibileUn blogger ha pubblicato le istruzioni da seguire per installare Arch Linux su un netbook da 7 pollici dotato di un processore WM8650 da 800 MHz. L’avvio del sistema operativo avviene da scheda SD.

Il blogger conosciuto come doragasu ha pubblicato i passaggi necessari per trasformare un economico netbook da 7 pollici dotato di processore WM8650 da 800 MHz e di sistema operativo Android, in una macchina in grado di eseguire Arch Linux. Il sistema operativo si avvia direttamente dalla scheda SD in modo tale da non richiedere la sovrascrittura di Android o la creazione di partizioni addizionali. Il piccolo device è in grado di avviare Arch Linux in circa 40 secondi e di eseguire alcune applicazioni, perlomeno non quelle particolarmente esigenti in termini di configurazione hardware. Ad esempio, mentre i browser Chromium o Firefox possono risultare troppo “pesanti”, soluzioni come Midori o Links risultano invece perfette.

Chiaramente è possibile utilizzare il netbook anche per altri scopi essenziali come, per esempio, la chat o la composizione di testi. Si deve comunque sempre tenere a mente la configurazione del netbook che include un display da 7 pollici e 800 x 480 pixel di risoluzione, una memoria di 256 MB, 2 GB di storage, 3 porte USB, scheda Ethernet, WiFi, e jack audio. La batteria ha una modesta capacità di 1.800 mAh che la rende adatta soltanto per poche ore di operatività.

E’ possibile trovare netbook basati su chip WM8650 in diversi store online a prezzi variabili ma comunque molto bassi. Ad esempio, su AliExpress è possibile trovare qualche modello a 75 dollari ma, addirittura, guardando bene anche a 66 dollari comprensivi di spese di spedizione. Anche eBay può essere un interessante strumento per cercare qualche affare. Alcuni modelli vengono distribuiti con il sistema operativo Android 2.2 anche se, in assenza del display touchscreen, si rende necessario l’uso combinato di tastiera e touchpad, rendendo questi dispositivi forse più adatti per Linux che non per l’OS del colosso di Mountain View.

Arch Linux su netbook

Chiaramente in commercio ci sono netbook caratterizzati da configurazioni e prestazioni decisamente migliori ma se si è alla ricerca di un device estremamente economico ma anche versatile allo stesso tempo, in questo video c’è la dimostrazione che tutto quanto finora detto è possibile. Da ricordare anche la versione con Arch Linux del miniPC RaspBerry Pi, anch’esso un dispositivo estremamente economico ma sprovvisto di display e tastiera.

Via: Linux Netbook

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy