Home News AMD Ryzen Mobile per notebook e ibridi da giugno

AMD Ryzen Mobile per notebook e ibridi da giugno

AMD Ryzen Mobile nei notebook e ibridi da giugnoNel corso del Financial Analyst Day, AMD ha rilasciato alcuni dettagli sulle prossime APU AMD Ryzen Mobile che saranno disponibili nella seconda metà dell'anno in notebook, ibridi e convertibili Acer, ASUS, Dell, HP e Lenovo.

I primi processori AMD Ryzen basati sulla nuova architettura AMD Zen sono stati progettati per computer desktop, e ne abbiamo parlato diffusamente in questi ultimi mesi, ma nella seconda metà del 2017 (quindi per giugno) l'azienda di Sunnyvale introdurrà anche i chip per notebook, tablet e convertibili basati sulla stessa tecnologia. Nel corso del Financial Analyst Day, tenutosi lo scorso 16 maggio, AMD ha rilasciato alcuni dettagli molto interessanti sulle prossime APU Ryzen Mobile.

AMD Ryzen Mobile

Con nome in codice Raven Ridge, i nuovi chip sono processori quad-core che dovrebbero offrire una spinta prestazionale del 50% in più grazie alle CPU "Zen", performance grafiche del 40% superiori grazie ai benefici di AMD Vega e consumi quasi dimezzati rispetto ai precedenti processori mobile AMD, quindi per dispositivi più potenti ma anche con una maggiore durata dell'autonomia.

Stando a quanto diffuso da AMD, le APU Ryzen Mobile saranno destinate ai computer portatili come "ibridi 2-in-1 premium, ultraportatili e notebook da gioco". Tra i primi partner di AMD troviamo Acer, ASUS, Dell, HP e Lenovo ma non saremmo sorpresi se Gigabyte, Zotac, ECS ed altri produttori di Mini PC decidesserero di adottare le nuove APU anche per i propri computer desktop compatti Intel NUC-like perché un processore a bassa potenza con grafica integrata potrebbe essere la scelta migliore per questi dispositivi piuttosto che una soluzione grafica dedicata.

AMD Ryzen Mobile

Per il momento è tutto, ma siamo certi che nel giro di qualche settimana scopriremo qualcosa in più su queste APU e sui modelli destinatari, anche perché il Computex 2017 è alle porte e come ogni anno ci riserva grosse sorprese.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy