Home Articoli Accessori per notebook: Cooling Pad Thermaltake Tai - Chi M A2326

Accessori per notebook: Cooling Pad Thermaltake Tai - Chi M A2326

ImageLa nostra prova su strada della base raffreddante Tai-Chi MA2326 di Thermaltake, un accessorio utile per abbassare le temperature del prorpio notebook durante l'uso di tutti i giorni.

 

Acquisto

{multithumb}Al costo di 36 euro (più spese di spedizione) ho acquistato da uno store online un notebook cooler. Il pacco speditomi dal negozio tramite corriere era di cartone solidissimo e sigillato con nastro adesivo. Devo ammettere che ho avuto più di un problema ad accedere al contenuto. Dopo aver finalmente aperto il pacco, ho riconosciuto la confezione della Thermaltake: l'involucro si presenta di solido cartone, con piccola maniglia in plastica per un eventuale trasporto. Sul lato anteriore è presentato il prodotto, mentre su quello posteriore vi sono scritte direttamente le specifiche del cooling pad, comprensive dei dettagli di funzionamento. Ogni eventuale istruzione sarebbe inutile!

Image


Contenuto Confezione

All'interno della confezione ho trovato il prodotto sorretto da due supporti di soffice plastica espansa, non sarebbe nemmeno stato necessario, dato che questo cooler è dotato di una solidità eccezionale. Il cavo di alimentazione USB era naturalmente compreso, chiuso in una bustina di plastica.

Image
Image

Specifiche Tecniche

Modello : A2326
Peso : 1233 gr
Dimensioni : 320 x 330 x 15 mm
Materiale : Alluminio
Dimensione ventole : 70 x 70 x 15 mm
Voltaggio iniziale : 4.5V
Power Input : 0.60W
Corrente : 0.12A
Velocità ventole : 1000 rpm
Rumore : 14.0 dba

Interfaccia

L'interfaccia del cooler è USB. Sul retro ci sono 2 porte USB: una delle due può essere utilizzata come alimentatore, direttamente da una porta USB del notebook, l'altra è alimentata a sua volta e può essere usata per qualsiasi dispositivo, rimpiazzando quella del notebook occupata. Sempre sul retro, c'è un pulsantino di plastica per l'accensione, spegnimento, facilmente accessibile al tatto.
Image

 

Impressioni Generali

ImageIl prodotto colpisce subito per la finezza di lavorazione : nonostante in breve sia una lastra forata di metallo con 2 ventole poste inferiormente, i fori e le finiture sono lavorati in modo molto curato, senza sbavature. La superficie dissipante di alluminio è forata su una serie di scanalature orizzontali, e dà una sensazione di grande robustezza. La parte anteriore, un poggiapolsi sempre in alluminio arrotondato è ripiegabile su se stesso, andando a scomparire sotto l'area dissipante per un trasporto più compatto. Purtroppo ravviso nel poggiapolsi nero in alluminio il difetto principale di questo prodotto, come spiegherò anche più avanti. Non c'è un meccanismo di chiusura o fissaggio del poggiapolsi: mentre una volta poggiato su una superficie piana, con il notebook sopra, è fermo e stabile, preso il cooler  in mano, dal momento che non è assicurato da nessuna parte e gira intorno a un doppio perno, si muove pericolosamente a destra e a sinistra, e se preso male ci si può far male alle dita, che possono rimanere graffiate o contuse dal bordo inferiore che è piuttosto sottile.

ImagePer quanto riguarda le ventole, esse sono poste simmetricamente sotto la superficie dissipante, rivolte verso l'altro. A notebook acceso e collegato, basta accendere il pulsantino e le ventole cominceranno a girare ininterrottamente. Non vi è la possibilità di regolare la velocità delle ventole da 70 millimetri, che viaggiano a 1000 rpm. Mi pare però che sia la velocità ottimale per delle ventole di queste dimensioni.
La rumorosità è il pezzo forte del Tai - Chi M: 14 decibel sono veramente pochi, e tra i notebook cooler a dissipazione attiva per notebook da 15" è, a mia conoscenza, il più silenzioso. In condizione di silenzio assoluto si percepisce un leggero brusio, mentre in ambiente esterno, o interno di lavoro, è assolutamente inudibile. Il flusso d'aria è leggero ma costante, e si sente attraverso i fori.

L'altro grave difetto, dovuto sempre al poggiapolsi, è piuttosto fastidioso: il notebook posizionato sul Tai - Chi M, aderisce anteriormente col retro del poggiapolsi, che è più alto dello spessore del notebook. Questo significa che se un notebook ha delle interfacce sul lato anteriore, queste sono inaccessibili. E' proprio il caso del mio notebook Asus! Vi è l'impossibilità di utilizzare lo switch per il bluetooth e wifi, i jack per l'audio ed anche una porta USB. Sul mio vecchio notebook invece, un Fujitsu-Siemens Amilo D, privo di porte anteriori, risulta comodissimo. Purtroppo la tendenza attuale dei notebook di nuova generazione prevede molto spesso interfacce anteriori e questo difetto risulta veramente un grosso impedimento, direi inaccettabile.

La posizione rialzata che assume il notebook una volta posizionato invece, è comodissima e facilita la scrittura ed il comfort nell'uso delle mani sulla tastiera e sul touchpad. Ultima chicca è un portaoggetti di cancelleria, come penne o blocchetti di carta, estraibile dalla parte posteriore del cooler lateralmente.

Image
Image

 

Prestazioni

Ho provato questo notebook cooler su 2 portatili diversi : un Asus F3sc - AP135C (con processore T7300 2.0GHz) ed un Fujitsu-Siemens Amilo D (con processore P4 2.6GHz). Ho utilizzato Everest come programma per monitorare le temperature dei componenti hardware, e ho usato come stress test proprio quello di Everest Ultimate Edition. Ho trovato inutile eseguire dei test specifici in idle, dal momento che ho notato che le differenze di temperature sono veramente minime, al massimo 1 o 2 gradi C° di differenza.

Dopo aver fatto girare il programma di stress per circa  minuti, le temperature si stabilizzano, e rimangono invariate nella continuazione del test.
 
  • Asus F3SC - AP135C :
Con Tai - Chi M :
Processore 66 C°
Core 1 64 C°
Core 2 64 C°
GPU  66C°
Hard Disk 36 C°
Senza Tai-Chi M :
Processore 70 C°
Core 1 70 C°
Core 2 69 C°
GPU  66C°
Hard Disk 39 C°
Image
Image
 
  • Fujitsu Siemens Amilo D :
Con Tai - Chi M :
Scheda Madre 42 C°
Processore 59 C°
Disco Fisso 39 C°
Senza Tai-Chi M :
Scheda Madre 48 C°
Processore 60 C°
Disco Fisso 46 C°
Image
Image

Le differenze ci sono e sono pesanti: i risultati sono meno evidenti sull'Asus, dotato di un sistema di dissipazione già di per se efficientissimo, e più marcati nel Fujitsu-Siemens. Quindi la superficie dissipante, così come le ventole, svolgono in modo ottimale il loro lavoro.

 

Conclusioni

Il Tai-Chi M è un prodotto di qualità, che riesce con successo a dissipare il calore in eccesso sviluppato da un notebook sotto sforzo. E' la soluzione ideale per notebook di una certa potenza, od utilizzati con frequenza e continuità, aumentando la vita del laptop. Se non fosse per la pecca gravissima dell'occlusione delle interfacce anteriori di un notebook che le possiede, sarebbe vicino alla perfezione.

Pro

  • Silenzioso
  • Efficace nella dissipazione del calore
  • Esteticamente apprezzabile
  • Solido e resistente
  • Comfort
  • Vano porta-cancelleria estraibile


Contro

  • Poggiapolsi pieghevole non fissabile e ballerino
  • Grave Ostruzione interfacce del lato anteriore notebook, se presenti


Commenti (1) 

RSS dei commenti
Sn interessato all'articolo vorrei sapere se è possibile il sito dove è stato acquistato...grazie  
0

eagle31

aprile 30, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy